21km - la distanza

martedì 29 ottobre 2019 - ore 11:59 PM

Dorini 2019

58, 67
59, 64
60, 66
60, 65
59, 65
59, 64
60, 66
57, 62


Sono 20.40 per 8 prove.
Ci è voluto coraggio a rimettersi sull'ottovolante (pare sian 6 anni dal'ultima volta), ma sti giorni le gambe son gagliarde.
Sarà per i minerali delle castagne.

Etichette: , ,

domenica 20 ottobre 2019 - ore 11:46 PM

Là via

Una domenica da pranzo, inseguendo la voglia per le stradine del Lambro.
Duro una ventina di minuti solo, per fortuna che mi invento le scalate dritte alla montagna, circa 32-25" per raggiungere il sentierino sottovetta e poi scendere da gradoni e asfalto.
Ogni turno cuba circa 33+2.15 e ne faccio 6, prima di rientrare a casa gagliardo dopo 60' sulle gambe.
Anche questa la s'è svoltata.

Etichette: ,

giovedì 17 ottobre 2019 - ore 11:02 PM

Metà per ciascuno

Divido con Emilio B il 5000 a coppie.
Lui in proporzione attraversa un periodo di forma e motivazione ben superiore al mio, nonostante fatichi a prenderne coscienza.
Il suo potere dei 200 M50 si manifesta nell'ultima frazione, corsa in 34.
Mi difendo da stanco, d subito, senza cedere, virtù non sempre mia.
Emilio: 1.20, 1.23, 1.24, 1.25, 1.24, 1.27, 34
Nicola: 1.22, 1.20, 1.21, 1.21, 1.23, 1.19

Etichette: , , ,

domenica 22 settembre 2019 - ore 6:21 PM

Come Pino Daniele

La prima domenica mattina d'autunno è umida quanto deve ma ancora un po' soffocante, sarà il mattino.
Mi trascino al Trotter con approccio jogger.
Corricchio, faccio un po' di andature, ritrovo una parte con interessante muretto e lì mi accingo a fare balzi a piedi uniti, 10, per poi farli, dal basso a salire. Poi altri esercizi circensi, la sbarra dei bambini per spezzarmi la schiena, infine 8 volte quel rettilineo mezzo asfalto e mezzo no, che risulta a referto come Via Pino Daniele, non proprio indicato avendo il cuore abbastanza a disagio, poco allenato. Li completo sui 13" e poi rientro correndo ancora un poco.
Al pomeriggio diversi tratti in monopattino e ben due camere d'aria cambiate con strane contorsioni tra i tubi.
Risultato la schiena effettivamente non proprio a posto.

Etichette: ,

giovedì 19 settembre 2019 - ore 10:41 PM

Cose da maschi

Campestre di 7 giri sulla riduzione di percorso dovuta al cantiere cementizio del Politecnico.
La murella da 600 passa a circa 585 metri con qualche curva in più che alla fine lo migliora.
Arrivo presto e corricchio una buona ventina di minuti.
Siamo solo 6 e corro un po' dietro Akko per poi lasciarlo andar via. Impiego 17.19 per 4.2km, 4.08 di media non dico al massimo ma insomma.
Il Campo pullula di Adidas Runnerz o simili che corrono sul giro campestre a gruppo e già in gara hanno intralciato. Poco dopo l'arrivo, all'ennesimo passaggio, prendo i due compagni e ci lanciamo per un giro a tutta con l'obiettivo di abbatterne in maggior numero possibile in sorpassi gridati. Finisce vorticosamente con un volatone, senza prendere il tempo ma sorprendentemente reattivi.
Ci si corre sopra lentamente un'altra mezz'oretta al punto che sulle gambe son restato circa 80'.

Etichette:

venerdì 13 settembre 2019 - ore 9:57 PM

Qualche 500

Recupero il mancato allenamento del giovedì il giorno dopo, provando il buon vecchio 500.

1.49, 1.45, 1.48, 1.47, 1.47, 1.45
Recupero 1.30 per tornare al via.
Insomma 6 non sono molti ma almeno fatti in leggera progressione e non c'è fretta, mai.

54' totali sulle gambe

Etichette: , ,

domenica 8 settembre 2019 - ore 10:23 PM

Vorrebbe galoppare

Torno al Trotter per chiudere il fine settimana, che ormai è sera e c'è l'aria fresca.
Finalmente si corre bene, nonostante ormai parta sempre impastato.
Corro un giro leggermente più corto e con più asfalto, che da mappa misura 1070 e la cosa mi sembra strana, visto che ci metto mediamente 4.50 con decente spinta.
La notizia comunque è che sto sulle gambe 49.55, con un ultimo km tirato, cosa che mi allontana dal proposito di stare calmo e mettere solo kilometri ma che so ben e far parte della mia natura.
Rientro a piedi che son tutto un dolore, soprattutto al gluteo; si vive alla giornata e finché ce n'è.

Etichette: ,

giovedì 5 settembre 2019 - ore 10:39 PM

Ventaglia

Piove non piove c'è forte vento.
Rientra l'Ingegnere ed è gran cosa, perché altrimenti mi sarei preso paura a correre roba come i mille.
Invece si va e si prova.
Il primo sembra di scalare le montagne con 3 rettilinei su 5 controbora.
Chiudiamo comunque 3.52.
Dopo 90" fermi si riparte, e via così.
Arrivo a 4 che mi sembra comunque un'impresa, soprattutto perché nel 3° Ale insegue Federica impegnata in un 300 e chiude fortissimo, io un po' meno ma comunque 3.47. Per cui il 4° e tutto facendosi trainare, sul passo dei 4/km, fino agli ultimi 300 in cui metto tutto quel che c'è.

3.52, 3.51, 3.47, 3.51.

Etichette: ,

martedì 3 settembre 2019 - ore 11:03 PM

Spaiato

Il Giuriati riapre dopo un mese secco di chiusura, tipo la FIAT anni '70. Lì rimanevano i custodi qua no però han tagliato un altro albero quasi centenario, forse malato.
Ne taglieranno altri 28 dicono, per sostituirli con il doppio degli alberi e probabilmente il 10% della CO2 mangiata.
Chi ritrovo è il Baruffone, sempre più in tiro e utilissimo a tirarmi dentro un po' di 200, dopo un paio di giri di riscaldamento.
Il primo piano per allargare il compasso delle gambe e gli altri purtroppo tirati; nel senso che di più non vado e appena spingo sento due gambe o forse una che affondano nel tartan.
La ragione si fa lampante solo dopo la doccia, quando l'occhio cade sulle scarpe con cui ho corso.
Gran cena con amici cari poi, il modo migliore per arrivare alla notte del cambio età.

38.3, 36.8, 36.6, 36.8, 36.1, 36.5, 36.0, 36.7
Recupero 60 da fermi.

Etichette: , ,

sabato 31 agosto 2019 - ore 5:16 PM

Parkrun 152

Visto che il Panda insiste mi presento appesantito al via per un terzo tentativo estivo, già con sentore di tracollo vicino.
Il redivivo corridore dichiara di voler correre sui 4.08 e lo seguo fiducioso. Primo giro bene, ma sto qualche secondo dietro perché ho la sensazione stia tirando troppo. Difatti passiamo a metà lui 9.56 io 10.00. Fino a quel punto mi sembra di averne per un altro giro ma poi, per la terza volta, il primo km del secondo giro vado in difficoltà. Sarà il caldo sarà coso, tengo fino alla salitella e poi cammino. E in effetti anche a camminare sto affatto bene.
Chiudo 21.41 con pochissima corsa, solo gli ultimi 600m per recuperarne due e rientrare nei 20.
Davvero per stavolta è appuntamento all'autunno

Etichette: