21km - la distanza

giovedì 1 dicembre 2011 - ore 4:32 PM

Dialettica

Reduce da 11 ore consecutive di meeting aziendale interrotto solo da pranzo chiuso con torta Bindi camuffata, in Hotel 5 stelle, ieri sera rientro in contatto con la vita vera davanti a una verticale di Erbaluce, Marzemino, Marsala, utile a entrare in sintonia con lo schermo che rimanda il Verbo.



Grazie al ripasso di dialettica riesco a distogliere Domenico da suicida proposito di 3x3000 su ritmi non sostenibili e partiamo per un allenamento simile al mio di pochi giorni fa, 3x2000 con recupero di corsa comoda, stavolta 1000m, contro gli 800m del mio precedente allenamento.
Guida lui per i primi 1000m poi gli ricambio il favore; chiudiamo in 7.36, facilissimi, tanto che il recupero esce veloce, a 4.24. Da qui Domenico comincia a staccarsi un po', tanto che a metà del secondo 2000 lo lascio e aumento un po', chiudendo in 7.43.
Recupero a 4.16, senza accorgermene, poi butto un 2000m più intenso, in 7.29; credevo un tempo migliore, ma ho patito solo un po' l'ultimo giro, per spingere.
Per la seconda volta ho corso 8k in pista (31.30), io che non ho mai chiuso un 10k sull'anello, per noia.

Etichette: , , ,

4 Avete commentato:

Blogger Lucky73 ha scritto...

In tutto questo stride sicuramente la torta della Bindi :)

6:46 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

il nichilismo della Bindi vorrai dire.

7:05 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

l'irresistibile tristezza della torta bindi ...

PS, é giusto ora del the: torta di mele della mamma o crostata di fichi della bella? l'incertezza che consuma

4:05 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

se se
si scrive noia, si legge fatica

panda

4:54 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage