21km - la distanza

lunedì 9 marzo 2009 - ore 9:40 AM

Salitelle infortunelle

Come spesso succede negli ultimi mesi mi riesco a ritagliare un pezzetto di corsa solo la Domenica sera; esco dopo che, in un attimo fortunello, ho acceso la tv proprio alla partenza della 4x400 degli Euroindoor di Torino, con quel finale che mi fatto saltare sulla poltrona. Esco comunque stanco, e con il mal di testa, ma rientrerò pimpante, anche se un po' acciaccato.
Dopo 25' di riscaldamento, quando ormai sono prossimo alla montagnetta, sento che l'esterno della gamba dx vicino alla testa del femore s'incricca, come se si fosse accavallato qualcosa, o contratto il muscolo, non so.
Mi era già successo mesi fa, facendo salite, e stavolta devo ancora iniziare. Solo che di rientrare a casa non se ne parla, e allora avventatamente non cambio programma. Qualcuno ha gentilmente segnato in gesso i 100 metri di salita; certo la curva sarebbe meglio non ci fosse, ma noi milanesi dell'Est non abbiamo niente di meglio. Mi limito a 10 sprint, con tempi che migliorano progressivamente da 21 a 20.30; la pendenza è circa 7% di media; il recupero 70 per scendere al passo.
Nel buio della montagnetta ci sono certi che cercano un labrador nero in fuga, uno con felpa in testa da pugile che risale per prato fino alla cima, uno che scende losco alquanto, e alla base un ciclista ciclone senza fari che gira per tutto il parco; la ronda di sempre.
Il fastidio permane, mi impedisce di spingere come vorrei, ma non è un dolore vivo. Rientro a casa dopo 50' di corsa; passata la notte rimane dolente la muscolatura tra rotula e gluteo, ma solo premendo, e ogni tanto sento questo strano accavallarsi solo se faccio movimenti in rotazione con l'anca. Mah...passerà; basta passi per Domenica, posso star fermo anche tutta la settimana. Ma Domenica c'è il Ciovasso. Per entrare nei 100 bisogna stare sotto ai 37, su un percorso che l'anno scorso ai più è sembrato ben oltre 10k.

http://www.gmap-pedometer.com/?r=2619311

Etichette: , , ,

7 Avete commentato:

Blogger Lucky73 ha scritto...

Il gesto di Baggio ovvero "c'è mancato tanto così, per un pelo era goal, non lo ricordi?"

Volevo chiederti se giovedì 12 avevi voglia di fare il 5.000 di recupero del Corrigiuriati però ai miei ritmi ...

Se non hai dolori potrebbero essere 5.000 metri fatti in scioltezza per te mentre per me alla morte :-)

Secondo te cosa potrei fare?

Anche io sarò al Trofeo Sempione.

10:44 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

ah ecco, Baggio.
Per Giovedì dipende; possibilista se.
- Mercoledì mattina sto bene
- non mi inguaiano al lavoro
- il tuo ritmo è 3.50 (poi l'ultimo giro parti); facciamo un bel 18.59?

10:49 AM  
Blogger Panda ha scritto...

ah...se tu avessi fatto i GRADONI ... con i suoi ragazzi!!!

11:35 AM  
Blogger GIAN CARLO ha scritto...

Diciamo che l'obiettivo che ti sei posto per domenica come si dice a Roma...non tee lo porterai da casa.
Sarà durissima... ma il tifo è dalla tua !

2:08 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Li sto facendo tutti i fine settimana, per il trasloco, i GRADONI; per quello che sono facile al rompere mie parti.
L'altro giorno ho chiacchierato con un tuo collega che fa i 60, al Campo; piccolo, cosciosissimo.

2:10 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Beh non è proprio un obiettivo...è una considerazione nemmeno troppo fiduciosa, perché il percorso poi è tutto curve e fondo zozzo.
Prima dell'estate come obiettivo (pur sempre duro) ho solo il 9.59, ma in primis recuperare l'anca sbilenca.
Però se lo Zio domenica è in forma, e riesco a stargli dietro...

2:13 PM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

18.59 è super-ambizioso, ma io ci provo!

Anche se forse sono un pò sovrallenato e sto facendo troppe gare!

Vedremo io sarò al giuriati spero di trovarti soprattutto perchè significherebbe che ti è passato tutto!

4:02 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage