21km - la distanza

venerdì 24 marzo 2017 - ore 1:36 AM

Quasi 3000

Circa 55' di corsa stasera, che c'era il 3000 del Corrigiuriati.
Riscaldamento decente, un po' di lento in compagnia e poi qualche andatura e diversi allunghi.
Il clima peripiovoso aiuta la mia indole.
Si parte e prendo la testa, cosa che mi ero appunto messo in capa nel corso delle ultime ore.
Anche perché nessuno schizza via.
Passo in 41" ai 200 e in 2.06 ai 600. Primo km in 3.37, dietro e non proprio attaccati gli altri.
Proseguo, un giro alla volta, sapendo che non durerà.
Al 1000 sono comunque ancora avanti, in 3.37, anche grazie alla reattività delle Aero.
Il secondo km è il presagio dello stop; lo corro bene ma il tempo cala vistosamente; passo in 7.30, significando un modesto 3.53.
Sempre solo al comando; dietro cincischiano ma intanto io me la godo.
Ai 2200 sono ancora solo ma sto scomponendomi come un Goldrake assalito da un mostro a testa di serpente. Mi fermo e cammino una cinquantina di metri, mentre dietro un folto gruppetto mi passa in tromba. Sono in controllo delle mie intenzioni, vorrei correre ancora, dopo.
Riparto con la corsa abbastanza celermente e chiudo il terzo km in 4.03, sosta inclusa, che fanno 11.33.
Un bicchiere di tè e riparto con corsa lenta insieme a Stefano Z, come sempre pronto a presentarsi alla maratona cittadina, ne ha saltate quasi nessuna.
Un quarto d'ora di corsa dopo la fine del 3000 mi fermo, aspetto un minuto e parto per i 200.
Solidi, oltre le aspettative, con recupero di 60" da fermo.
36.8, 37.5, 35.8, 36.6, 35.1
Potrei andare avanti ma sento i polpacci ormai duri; corro altri 3 giri di pista tranquillo e la chiudo.

Etichette: , , ,

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage