21km - la distanza

venerdì 21 ottobre 2016 - ore 3:26 PM

Riprovato

Papà oggi dove andiamo?
Ormai trovare nuovi itinerari per la gita ciclistica della Domenica è sempre più complicato, ma stavolta sono carico della corsa del mattino, 61' appena alzato al Lambro, inclusi 6k in leggera progressione del giro basso della montagnetta in 25.41 e l'incontro fortuito con Maurizio e Tommy per i minuti finali di defaticamento; Tommy peraltro mi satellita il 750 del giro come 710, tornerò a verificare.
Insomma carico al punto di proporre al nenne una colazione ricca e poi un'avventura di mezzi e bc.
Non sta nella pelle, andare in bc fino a un altro capoluogo di provincia. Per cui metropolitana verde fino ad Abbiategrasso e poi giù per il Naviglio a riprendersi Pavia, in un paio di orette escluse brevi soste. Pedalata cricetosa della mia MTB single speed per star dietro al ragazzo, chiara emozione nel vederlo sgambare tranquillo mentre io mi godo il replay di quella cavalcata di 10 anni fa proprio insieme a lui. A dirla tutta il percorso è abbastanza noioso, non toccando mai centri abitati ed avendo per lunghi tratti la statale a tiro di orecchio; fa la sua parte anche il Naviglio in quasi secca, come succede sempre più spesso anche alla più bella Martesana, aggiungo con buona pace di chi vorrebbe riaprire i Navigli a Milano senza pensare alla ormai cronica carenza di acqua a partire dai grandi laghi che alimentano la rete dei canali.
Una volta in città seguiamo il canale fino alla confluenza con il Ticino, un bel tratto aperto in discesa, degna chiusura. Anzi in realtà c'è ancora un tratto divertente lungo il fiume fino al ponte coperto e poi la salitina per raggiungere Vigoni e accomodarsi nella Sala da The giusto alle 17.
Rientro in treno velocissimo, in 25' siamo alla stazione sotto casa.

Etichette: , , ,

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage