21km - la distanza

venerdì 21 novembre 2014 - ore 10:46 PM

L'infiltrato

Fare le diagonali sul prato fradicio, bell'idea. La ragazza ha iniziato da un po', mi viene da chiederle se posso unirmi ma la cosa imbarazza un po'. Sono l'unico master in una marea (per quanto sono abituato) di ragazzetti. Me ne resto sulla mia pista.
Ho cominciato fiducioso con 2 500 inframezzati da 1.30 di passeggiata. Troppo poco. Aumento a 2' e riesco così a finirne in totale 4, tra 1.43 e 1.44. Poi mi fermo per 5' e passo ai 200, mentalmente più rilassanti. Ne corro 6, tra 36 alto e 37 e qualche, recupero sempre 2', appunto sulla diagonale. Verso la fine comincio a prenderci gusto, ma i polpacci sono un po' carichi e la velocità di punta è quella, nulla più...
Facciamole un po' alla volta, le cose, che non c'è proprio nessuna fretta, se non quella dell'emozione di correre.
Domenica si va alla Cava, dopo 3 anni, che 10k sostenuti fanno un po' ridere. Spero di uscirne mentalmente sano.

Etichette: , , ,

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage