21km - la distanza

domenica 26 ottobre 2014 - ore 12:30 AM

La sortita

Il crampo mi prende appena cerco di togliere la prima scarpa. Mai togliersi le scarpe senza riguardo. Adesso passa adesso passa adesso passa. Ma ci vuole un minuto forse più. Bene, si torna sotto la doccia, dopo non so più quanti mesi, a occhio 3 abbondanti.
Come mi meritai la doccia (e il crampo):
Venerdì arrivo al calare, spazi ovunque pieni di bambini, è serata di rugby, con i genitori che invece di aspettare il terzo tempo son già lì alla cancellata con la bottiglia di birra.
Mi scaldo una decina di minuti sul prato, ai piedi la A1 che mi sembrano durissime, al polso niente, nulla; il protagonista uscito dalla lista oggi è il crono, rimasto a casa. Proprio quando l'idea sarebbe forzare un po', un 500 alla volta.
Parto a naso, mentre un gruppetto di regazzini sembran fare lo stesso gioco. Fatica muscolare, allora tanto vale farsi avanti. Ne facciamo ancora due, sull'1.34, con il terzo cento più lento. Non ci penso molto. Va bene mi accodo. Li perdo presto di vista, mi misurano l'ultimo in 1.41, che gentili, gli altri saran stati suppergiù. Rimasto solo non ne ho per agonie così lunghe, passo ai 300, in crescendo, ne escono 5, roba credo da 57.
Mai più polpacci nudi la sera. Capito. Mai più sortire dal retro, i Guardiani hanno incaprettato l'uscita di sicurezza, una preoccupazione in meno.

Etichette: , , , ,

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage