21km - la distanza

venerdì 2 settembre 2016 - ore 2:58 PM

Lampante

Di venerdì, perché il giovedì si spegnevano 4 candeline.
C'è un'umidità assurda, la bottiglia d'orzata in cui galleggia Milano; roba da sudare da fermo e faticare a scaldare gambe e cuore. E proprio oggi maledizione c'è una siepe ad altezza donna (quindi bassa, dannatamente bassa) in settima ed ottava corsia che chiede solo di essere presa. Ma non avrò il coraggio di farlo.
Provo con i 100, la distanza minima per non aver tempo di pensare a fermarsi. Sono poco più che allunghi, con 45" di ferma.
Passano in 20.0, 19.3, 18.4, 17.4, 17.5, 17.0, 17.8.
Ora sono pronto a provarci anche sui 200; aspetto 3' e parto, il recuperò sarà di 100m camminati, intorno ai 70".
E non ne faccio 10, ne faccio 12.
39.6, 38.1, 37.5, 37.6, 37.5, 37.7, 37.4, 38.2, 38.3, 37.6, 36.8
Tutto questo non certo di leggerezza, quella chissà dov'è finita e se tornerà.

Etichette: , ,

1 Avete commentato:

Blogger Il Panda ha scritto...

beh non male dai su
auguri
il mio ieri 5

10:18 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage