21km - la distanza

mercoledì 24 luglio 2013 - ore 1:42 AM

La diaria #sei

Caldo per caldo, se sudare si deve, almeno farlo per un buon motivo.
Alle 19 si parte, gambe per nulla dimentiche delle due scavallate. Ma c'è pazienza e criterio, oggi. Corro senza preoccuparmi per 12' sul prato dell'Arena. La fossa, la vasca della riviera, è scoperta, aspetta i Campionati Italiani del prossimo fine settimana. Qualche andatura e via, i santi 200, veloci senza ammazzare, corti quanto basta per vedere presto la fine. Recupero 90, lunghetto, una scelta di buon senso per poter lavorare su materiale logoro senza esaurirlo troppo velocemente. Ho dalla mia le A1 Saucony, le fosforus, tutto un altro appoggio.
Primo in 35.3. Bene. Senza forzare siamo a questi ritmi. Si può andare avanti.

35.3, 36.1, 34.0, 35.2, 34.0, 34.7, 34.2, 34.0, 34.1

E sono 9 che non sono 10-1 ma 8+1.
Peperoni in umido su letto di patate lesse, basilico e formaggio di capra a latte crudo, reliquia della settimana di montagna. Birra.

Etichette: , ,

3 Avete commentato:

Anonymous Anonimo ha scritto...

ah ah ah
quella degli 8+1 è la battuta dell'anno ma noi ti sfottiamo lo steso, sappilo
:-)))

panda

7:09 PM  
Blogger Fausto di Bio Correndo ha scritto...

Corsa e cibo: sfondi un "blog" aperto :-))

8:48 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

Eh mangiamo per correre e corriamo per mangiare - grazie

9:54 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage