21km - la distanza

martedì 20 settembre 2011 - ore 3:40 PM

Un quarantotto

Il raffreddore era passeggero, un piccolo avvertimento; rimane solo qualche difetto di olfatto e uno starnuto qua e là. E allora oggi si va a pisciare il cane, che è una giornata favolosa. Ricordati di non cascarci che Giovedì devi correre per 2 (il panda non aerobico...), fai solo corsetta e stretching. La corsetta passa veloce, poi visto che le tribune sono aperte penso bene di fare una piccola sezione di gradoni. Ci sto una decina di minuti, alternando corsa sui gradini a serie di 6 salite a piè pari e 6 salite di corsa, per 7 gradoni. Comunque con calma. Intanto si intravede Omar che gioca con gli ostacoli. Scendo dalle tribune (senza essere apostrofato dai guardiani), giro in pista 400m e poi parto per un 400 più allegro, sciogliere le gambe, 1.14.9. Raggiungo Omar per 2 chiacchiere e lo seguo sugli ostacoli bassi, richiamando male. Oggi poi faccio qualche 300, mi fa. Eeeh non posso, giovedì ho la staffetta 10k in 3, ieri ho faticato... Quando paaarti? Qualche minuto dopo siamo al via, lui in 1a e io in 2a; quando mi ricapita...? Deve correre sul passo di 48, farne giusto qualcuno, recuperando 5'. Ai 50 mi ha già ripreso e il divario cresce, ma in modo progressivo, tanto che corro benino senza cedimenti aumentando un po' nel finale. Lui è arrivato da tempo, ma il mio crono dice 48.00 (e questo è un segnale anche per Hal78). Indovino anche il suo tempo, 44. Insomma una seduta un po' Giochi Senza Frontiere, divertente e assolata, senza troppo sudare, prima che ci restituiscano la £ e richiudano a Villa di Chiavenna (e mettano in galera chi sconfina sui gradoni e corra un 300 a torso nudo con il Campione Italiano).

Etichette: , ,

7 Avete commentato:

Blogger Hal78 ha scritto...

Pisciare e telefonare danno sempre delle belle soddisfazioni nella loro uso transitivo. Non ti preoccupare , leggo ogni segnale cronometrico che mi lanci..
Li ho messi in preventivo anch'io qualche seduta sui trecento. Unico particolare che non so dove stoppare il crono. troppe linee. Se parti dalla linea dei 1500 è facile. se parti dalla linea del traguardo? le targhette della pista son tutte scolorite.

8:31 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Ma basta guardare la partenza dei 100, dopo un po' ti abitui; al limite lascia la borsa nel punto giusto.
Se riesci a fare 10x(300 in 65 + 200 in 65) siamo a cavallo.

9:24 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

allora mi s ache puntiamo tutt su alessio domani, io oggi muscoli flosci da pre-raffreddore
ma più saggio (o più fesso) di te non mi alleno da lunedì

panda

9:39 AM  
Blogger Hal78 ha scritto...

Quindi 300 m a 3'36"/Km e recupero 200m a 5' 25"/km. per 10 volte. Bene. Ti dirò come son andati e vediam quanto c'è da lavorare ancora.
Si, la zona ho capito dov'è.. ma i 100 son sul prolungamento del rettifilo. il punto esatto alla corda è segnato da una linea? perdonami.

11:59 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

No in genere solo dalle targhette, ma essendo una curva contro rettilineo è appena più avanti rispetto alla continuazione dello start dei 100 in rettilineo.
Gli altri frequentatori lo sapranno.
300+200 io li faccio a 60, ho calcolato che 65 dovrebbe andare bene per te, ma se dopo 5 sei morto allunga un po'.

12:11 PM  
Blogger Pimpe ha scritto...

interessante, dovro' iniziare a frequentar piste..

2:41 PM  
Blogger TurcoCheCorre ha scritto...

Io uso un metodo più "artigianale": faccio un paio di giri tranquilli e costanti "lappando" sulla linea del traguardo e alla partenza dei duecento. Mettiamo che ci metto 54'' per ogni frazione. Al terzo giro mi munisco di appositi "segnaposto"* e li abbandono 27'' dopo il passaggio al traguardo e 27'' dopo il passaggio alla partenza dei 200. Ho segnato così la pista ogni 10 metri e mi viene facile fare i 300+200.

*trattasi di: sasso oppure tappo di bottiglietta di plastica. In stagione anche un tarassaco pò andar bene ;-)

4:59 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage