21km - la distanza

lunedì 23 maggio 2011 - ore 4:55 PM

E' Letizia che vi parla

Mentre la salma di Abu Omar fuggendo e nascondendosi tra le maglie fitte del mercato faceva lo sgambetto a una signora che negli anni '70 ballava al dancing I Figli delle Stelle poco prima di mettere al mondo un ragazzone appassionato di sport più di ogni altro suo predecessore, io giocavo a pallone con Khalifa, il velocissimo figlio dell'educatrice somala del nido. E mentre arrivava il turno di Letizia al banco dei formaggi, io e il Nenne ce ne giravamo sulle temute filovie di Milano, quelle popolate da facce di tutti i tipi, le uniche che sorridendo si sono alzate, sia in andata che in ritorno, per farci sedere.
Anche ai mirabolanti giochi del Parco Alessandrini le facce erano le stesse, solamente più piccine ma altrettanto sorridenti, come i fratellini Karim e Abdul, che oltre al mio nome e a quello di Emilio ci hanno tenuto a sapere il nome della mamma rimasta a casa; altra cosa rispetto ai biondini razza padrona che girano le vie della moda con le tate che spero gli attacchino l'accento straniero, mentre i loro genitori forse amministrano la città o forse muovono l'economia o forse fanno banking o al limite attaccano manifesti abusivi per salvare Gotham City dai Centri Sociali.
E' anche per questi bambini che Domenica si va a votare.
Oggi 30° secchi, il vuoto assoluto all'Arena. Mi scaldo sul prato, faccio qualche allungo, corro un 100m in 31", in retrorunning (non chiedetemi perché) e poi mi presento alla prova clou di oggi: un 400 a ritmo 800, ovvero 1.08, da finire ipoteticamente ancor pieno di energie. Invece esce 1.12.5, senza gran verve. Cosa si fa? Si ripete, dopo 90", con più convinzione: 1.09.4. Certo che doppiare questo tempo sembra già difficile, ma in gara per gli 800 Giovedì sarà un'altra cosa. Corro altri 8' fuori nel parco, come un ratto all'ombra delle mura dell'Arena; poi invece di andare in doccia mi faccio un ultimo 200, molto dinamico, in 31.5, finendo bene.
Stasera prima di andare a letto devo ricordarmi di sentire la favola della buona notte.

Etichette: , , ,

6 Avete commentato:

Blogger GIAN CARLO ha scritto...

Ora che mi sono illuso non ci sto a perdere ...vi darei proprio dei super minchioni.

6:10 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

smettila
ho visto il cane di Yoghi mordere le caviglie alla zia di De Corato

6:16 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

che patetica
la spesa al mercato in odor di ballottaggio... E tu x come scrivi bene meritesti il podio giovedí... Un gradino sotto di me, si intende! ;-) Panda

7:59 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

si vince facile. giovedì.

8:30 PM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

oh ma giovedì cosa c'è??? :-)))

12:02 PM  
Blogger nino ha scritto...

pero che sbadato potevi mettere il link a "cotanta" radio.

12:08 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage