21km - la distanza

mercoledì 20 giugno 2012 - ore 5:44 PM

Annibale


4am we ran a miracle mile
D'accordo, ma io non ce la faccio ad alzarmi prima delle 7 e alle 7 ci son altri di cui occuparsi.
Però oggi mi scappava proprio la voglia, per cui nonostante gli allerta, che poi invece di Scipione sarebbe stato da chiamarlo Annibale, primo perché al contrario di Buffon non siam pronti alla morte (o meglio specificateci la motivazione) e secondo perché la direzione è quella degli elefanti cartaginesi, che in Polonia mica ci sarebbero arrivati, a differenza di quel caldo che ha fatto correre i nostri a un ritmo che allora noi abbiamo nulla di cui vergognarci se caliamo un filo, correndo poco dopo al tocco.
Trovo Luca che sta per partire fuori nel Parco, fartlek mi dice, in realtà è un semplice 1+1, sulle strade bianche, dove domani si corre l'ennesima fuffa ammazzagarette. Ci mancava solo ticketone, ci mancava.
Insomma corriamo 10' svelti e poi 16' alternati, perché alla fine risbuca il sole dopo qualche nube e sto scoppiando dal caldo.
Per il miglio del miracolo appuntamento a chissà quando, voglia di gara piuttosto ridotta (Sabato poi arriva il lego nuovo).

Etichette: ,

2 Avete commentato:

Blogger Pimpe ha scritto...

Oggi avevo pensato la stessa cosa.. Annibale..! ;-) sei avanti...

6:56 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Deve essere davvero terribile, ti penserò domattina presto mentre facciamo rotta verso il faro. Resisti.

9:00 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage