21km - la distanza

lunedì 4 giugno 2012 - ore 4:06 PM

Aerodinamico qual popemobile

La pioggia della notte spazza l'umido che ha tormentato i miei Regionali, così mi fisso di scendere in Arena e correre un 1000 a palla, per avere un'idea delle possibilità che ho di correre su ritmi da 3.10 o meno. A fine mattina però siamo da capo, risbuca quel sole lattiginoso che da sempre annebbia le mie giornate; ma ci provo ugualmente.
Sono solo in pista, tranne un trabiccolo dei Guardiani che recupera pezzi di legno sostando in prima corsia quando meno te l'aspetti. Le gambe sono inermi, mi prendo la partenza regolare che significa 3 rettilinei controvento, ma questo è il meno. Corro, spingo quel che riesco, all'avvicinarsi del 500 decido di fermarmi, proseguire sarebbe offendere la stanchezza. Però poi, credo saggiamente, mi rassegno a convertire la spacconata in un quasi allenamento, con poco carico, per cui porto a casa, con recuperi sempre di 3' e sempre in svantaggio di vento:
500 1.32, 500 1.31, 200 33.2, 200 33.3


Nella foto d'Uzì un omaggio al neotitolare di Campione Regionale dei 200 (ieri mentre passavo l'aspirapolvere pensavo che è proprio bello avere un amico così e quindi ho passato l'aspirapolvere un poco più volentieri).

Etichette: ,

5 Avete commentato:

Anonymous Anonimo ha scritto...

ah ah ah ah... che scemo che sei!

pandamico di uzì e del levriero

4:35 PM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

Mi sono stampato la foto, quando lo vedo gli chiedo l'autografo!

;-)

9:28 PM  
Blogger Pimpe ha scritto...

sembra un vaso greco ..la foto intendo..

10:14 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

se ti presentavi sui 10mila vincevi facile. a saperlo prima ...

10:02 AM  
Blogger Hal78 ha scritto...

Diverrà un espressione d'uso comune. Come Mister X, il Milite Ignoto, Il Campione Regionale Lombardo M40 dei 10000 m piani 2012

11:38 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage