21km - la distanza

giovedì 9 giugno 2011 - ore 3:39 PM

Al tocco

Come si fa, a fare la doccia calda con il caldo umido che già c'è fuori?
In questi giorni quando entro distrutto e ci sono 2-3 persone sotto alla doccia - calda - lo spogliatoio invece che aiutare a fermare la diapsrsione di sudore fa l'effetto contrario.
Oggi avrei dovuto fare un lento ma, avendo solo mezz'oretta, mi sono disegnato un percorso assai vario e divertente, con le uniche salitelle che ci sono al Sempione.
http://www.gmap-pedometer.com/?r=4565454
E partito prudente ho via via migliorato il passo, chiudendo in 21.40 i 10 giri da 525m, circa 4.05/km.
Mentre correvo non avevo idea della distanza, che credevo onestamente inferiore, per cui il leggero affaticamento finale che attibuivo al caldo umidissimo in realtà si giustifica anche altrimenti.
Pulsazioni a 160 all'arrivo, ridotte a 100 dopo 1'.
Comunque non è affatto piacevole correre, questi giorni, al tocco.

Etichette: ,

3 Avete commentato:

Blogger GIAN CARLO ha scritto...

Al tocco è il momento meno umido della giornata.

3:51 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

bada ben che se non cambia clima i 2 romani stramazzano - il pavese è uso a questa indocina.

3:57 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

con 'sto caldo umido c'ho 3 cose che mi girano in questi giorni, la terza è la testa. Panda

11:12 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage