21km - la distanza

giovedì 28 ottobre 2010 - ore 3:10 PM

Riconversione

Com è possibile che il piatto che rappresenta la città in cui sono nato, vivo e attingo buona parte del mio dna (fortunatamente con fiammate di sangue sloveno, vicentino e abruzzese che hanno rimescolato un po' il patrimonio), insomma com è possibile che il nostro piatto sia il Risotto allo Zafferano, cucinato peraltro spesso con surrogati dello stesso...? La cucina lombarda è pregevole solo quando cucina di confine (Mantova, Valtellina, Pavese...).
Spiace non aver nulla da offrire al foresto, se non fosse per i radi panettoni ancora fatti con solo burro e senza aromi innaturali (Pasticceria Berti - via Aselli).
Chi non s'allena mangia e beve, peraltro senza prendere peso, nel mio caso.
Riprenderò a correre Domenica, altrimenti non guarisco più. Oggi c'era il 3000 al Corrigiuriati, da non perdere.
Audio di oggi, assolutamente da non perdere.

Etichette: ,

3 Avete commentato:

Blogger theyogi ha scritto...

avevo sentito che in realtà sarebbe un piatto importato dall'abruzzo, mi pare.....

7:28 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Rinomato zafferano viene dall'Abruzzo tuttoggi, ma penso possa esserci lo zampino dei mercanti spagnoli in questo piatto milanese.

9:32 PM  
Blogger Furio ha scritto...

Lo zafferano afgano è il migliore! :-D

11:15 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage