21km - la distanza

venerdì 18 settembre 2009 - ore 11:10 PM

Accidia

L'accidia è l'avversione all'operare mista a noia e indifferenza. L'etimologia classica del termine lo fa derivare dal greco: a (alfa privativo = senza) + kédion (= cura), sinonimo di indolenza.
Nell'antica Grecia il termine acedia indicava, letteralmente, la mancanza di dolore...


E' temibile, oltre la definizione di Wikipedia; stasera sono riuscito a combatterla per benino, con qualche adattamento. Stamattina mi sembrava di stare covando un malanno, ma nel corso della giornata mi sono ripreso al punto di decidere di scendere in pista: è tardi, tra 45' il Campo chiude e ho voglia di correre. Provo a partire con i 1000, cercando di stare sui 3.30 anche alti. Ma non funziona così: il primo pur cercando di rallentare dopo i prmi 400 va a 3.23; cammino 200m in 2' e riparto, un po' più controllato (e consunto) a segnare 3.31. Altri 200m camminati e però non ne ho mica troppe, quindi riduco a 600, in 2.01; 2' camminati e 2.00 per il 2° 600. Riduco ancora con le ultime forze e mi prendo 2x300 recupero 90", entrambi a 54".
Il dolore è arrivato, niente accidia e nient'altro da dare, se non la ricetta della pasta accida per lo Zio, visto che di notte ho ripreso a farmi il pane.
Caro Zio, cosa devo dirti... a me è sempre venuta facile. Di base uso farina bio, un po' bianca e un po' integrale (meglio evitare la semiintegrale). Prendi un contenitore e ne metti qualche cucchiaio, poi aggiungi acqua (senza cloro, al limite minerale, perché il cloro uccide i lieviti) e un cucchiaio di miele (accelera le trasformazioni) fino a fare una pappa densa ma tendente al liquido; copri con uno strofinaccio ben umido e lasci 24 ore, magari rinfrescando a seconda del clima il panno, per evitare che si formi una crosta sull'impasto. Passate le 24 ore aggiungi ancora 3-4 cucchiai di farina (a questo si riferisce la foto) e regoli l'acqua. Al 3° giorno aggiungi ancora farina e meno acqua, per fare un'impasto un po' più denso. In tutto questo tempo saranno apparse un po' di bolle superficiali e poi anche interne, a dimostrare che i lieviti si sono insediati e stanno banchettando. Se a questo punto hai un impasto che, scavato con un cucchiaio, mostra una trama ben areata, sei pronto a fare il pane: metti su un piano 7-800 g di farine miste e aggiungi il 70% della tua pasta acida; aggiungi acqua qb e se vuoi un po' di olio d'oliva (il sale non serve, per mio conto). Impasti una decina di minuti e poi deponi in una teglia con le sponde, coperta di cartaforno (perché l'impasto non è troppo solido, e messo su un semplice piano rischia di produrti focaccia, invece che pane) e con il solito strofinaccio umido a coprire (per sostenerlo io mi son fatto un telaietto di fildiferro plastificato). Lievita per 10-16 ore e aumenta circa il doppio, quindi in principio la teglia dev'essere mezza vuota (io ne uso una di pyrex). La cottura mia è sui 160°C per 70', ma dipende tanto dai forni. La pasta madre rimasta va rialimentata sempre secondo le indicazioni di partenza, ogni 24-36 ore a seconda della stagione (d'estate i lieviti lavorano peggio di marcob).

Etichette: , ,

6 Avete commentato:

Blogger LO ZIO ha scritto...

Sono commosso.....

Davvero

E grazie mille ;-))

'notte!

12:34 AM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

La cosa impressionante è che fai ritmi da paura allenandoti poco...

Il 18/10 5.000 a Brugherio con lo Zio ci sei vero?

3:24 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Ho fatto un paio di correzioni (aggiunta miele nell'impasto e uso di acqua senza cloro).
Lucianino sono tempi "importanti" come si usa dire oggi ma su un numero di ripetute ridicolo; ben altra cosa sarà quando farò 10x1000 a 3.30. Il 18 come ti scrivevo c'è questa http://www.lamichetta.it/marcia-di-gio-2009-sempione.pdf

11:01 PM  
Blogger Panda ha scritto...

faccio prima ad andar a Monte S.Angelo a 800 km da qui e prendermi una famosa ruota di pane...a proposito di accidia....che t'hann accìd!

9:02 AM  
Blogger LO ZIO ha scritto...

Il dado è tratto .... ;-)

Grazie, ciao!

9:04 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

10:52 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage