21km - la distanza

martedì 4 aprile 2017 - ore 9:28 PM

Milano parte 1

Sveglia alle 6.40. Sensazione di aver riposato bene, vigile e pronto. La sera ha piovuto bene, oltre le previsioni; le pozzanghere già sparite, fresco il giusto e cielo nuvoloso ma chiaro. Non pioverà.
Acqua melassa e limone. Polline. Pane e marmellata con tè nero, succo di limone e zucchero.
Una colazione giusta, non abbondante, quello che ci sta (la sera prima cenato tardi con pasta e pomodoro - a mezzogiorno gran polpette maison con patate e porri lessi nell'impasto).
La sera ho tagliato netto con le forbici i calzoncini sociali che abbrancano le ginocchia. Ora sono corti su misura, hanno dietro la tasca con la zip dove va il mio tubetto di silicone con melassa e limone appena diluiti.
Alle 8.20 esco di casa, alle 8.30 sono a Porta Venezia, mi trovo un posticino dove legare la bc.
Arrivato in zona mi siedo su un seggiolo di tronco segato del giardinetto in legno e aspetto, mentre intorno tanti si agitano.
Alle 9 mi metto in fila con un londinese e scambio due parole, oltre a guidarlo traducendo gli schiamazzi dello speaker, preoccupato a preoccupare i presenti con possibili scenari di ritardo fatale. Se non vi muovete ora non arriverete in tempo.
Lascio la sacca e guadagno la griglia. Sono in seconda, quella dei 3 ore e qualche, dove han ficcato senza qualifica me e Maurizio. Avranno avuto posti vuoti. Pregara sereno, c'è Mauro e ci sono altri 5 compagni di società.
Botto. Partiti.
Molta meno ressa che a un 10k di paese, si può correre decontratti su per il primo passaggio dei Bastioni (ce ne saranno altri due).
Dopo un km e mezzo Maurizio già mi saluta, dice che sto aumentando il passo e che lui vuol rimanere lì appena sotto 5/km. Poi se no ho alla fine raccoglierò i cadaveri. Io so che uno di quelli sarò probabilmente io, ma per adesso corro senza fatica a 4.40 e le membra sono sciolte e pronte.
Verso il km 4 recupero Anselmo e non mi viene dietro.
In centro ci sono lunghi tratti a pietrone, vie dove cammino ogni giorno da anni. In Cairoli c'è Tommy, poco più avanti il ristoro, dove per la prima volta prendo acqua. Sulla salitella provo a bere ma è faticoso, fa salire i battiti e scende pochissima alla volta. Ci rinuncio.
Passo il km 10 in 46.14, mentre avanti comincio a vedere Stefano Z e Mauro. Qualcosa non quadra ma fa niente, non è il Corrigiuriati, è la maratona.
Il km 11, se giusto, mi dice 4.30, c'è l'Angelo in scalmane al bordo e allungo per sentire la sua mano. Poco dopo raggiungo i due davanti. Eccomi. Non mi seguono. Ma si fa per dire, perché tutto meno che questo si aspettavano e dopo 500m me li vedo sfilare, lungo l'infinita Via Washington. In fondo c'è la boa e inizia il vento. I due prendono metri, io cerco di coprirmi ma trovo Lo Scorreggione. Mi sposto su un altro ma so che l'aria mi fa consumare energie preziose e mi toglie scioltezza. Decido di prendermi ogni 5km 20-30 secondi per camminare e bere sali, non importa perdere il gancio, che tanto se ne trova subito un altro, faccio così al 15 dopo aver lappato a 1.09.17. Il tappeto del 17 segna 1.19.04, in 2km ho recuperato il tempo perso bevendo e la media non è cambiata, siamo sempre a 4.40, una proiezione finale assurda da 3.16, ma a parte le folate sto benissimo. Da City Life in poi il percorso chiede ulteriori energie, c'è la rampa che porta all'autostrada, continua il vento, poi il sottopasso, su cui lascio andare le gambe ma forse non faccio bene. Avrei bisogno di qualcuno che mollasse un po'e di stargli addosso, qualcuno da 4.50/km ma è troppo presto, son tutti più allenati di me e per ora il passo loro è 4.40, tocca seguirlo, almeno fino a che c'è vento.
Dal km 20 il percorso torna a essere più riparato, di nuovo cammino e bevo, si gira intorno all'Ippodromo per i bei viali alberati, recupero serenità e passo la mezza in 1.38.34, media 4.41, ancora con voglia di correre e pensieri positivi che anzi crescono. A Venezia passai 1.35.00; 3' sono niente, 11 anni dopo e a seguito di preparazione parzialmente scriteriata.
Di Anselmo non ho evidenza. Passerà 16" dietro di me.

continua

Etichette:

2 Avete commentato:

Blogger Francesco ha scritto...

Attendo il seguito 😊

9:50 PM  
Blogger Il Panda ha scritto...

sei sempre un bravo narratore
ti si legge con piacere

10:49 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage