21km - la distanza

sabato 31 ottobre 2015 - ore 4:31 PM

The uncomfort zone

Due bicchieri d'acqua come aveva imparato Nanni Moretti e via, ore 8.00. Sempre darsi una meta. Funziona.
Arrivare al portone dei Monaci di Chiaravalle, campagna vera forse non troppo lontana. Dopo il Corvetto, per gli ultimi 15' in andata, luce umida dei prati, una ciclabile in costruzione quindi ancora sterrata, profumo di cross. Arrivo, piano ma ci arrivo, al portone inciso, minuto 45. In qualche modo torneró, a casa, alla peggio in filobus per l'ultimo pezzo.
Il rientro è profumo di casa, in realtà gira da solo, anche se dal minuto 70 le caviglie non aiutano più; due volte una fitta al tendine del bacino, paura di fermarsi, ma sto attento agli appoggi e non si fa più sentire. In Via Ponzio prendo un intermedio: mi trascino ma sono a 4.40, più che dignitoso.
Minuto 87 ci sono.
Colazione sapiente anticipata dal primo pompelmo della stagione e sono pronto per la prossima: Parco Nord in monopattino, un'altra dozzina di km superando le code di invasati che attendono l'inaugurazione della chiesa di Hubbard.
La quarta uscita del mese è in saccoccia, alle 2 e mezza del pomeriggio posso mettermi a tavola.
Fanno 18km a 4.50 di media.

Etichette:

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage