21km - la distanza

martedì 19 febbraio 2013 - ore 4:19 PM

Anche oggi

Mezz'oretta sui 4.15 per il prato, un solo ostacolino da saltare, spogliatoi pieni di abiti malriposti, puzza di Stramilano.
Avrei anche spostato a domani, ma in funzione meteo almeno ho sgambato anche oggi.
Si aspetta l'ultima neve dell'anno.

Finalmente provato a fare la torta di broccoli, con scamorza e porri.

Etichette:

20 Avete commentato:

Blogger Hal78 ha scritto...

Par buona. Con broccoli, porri e patate cucino spesso una crema. Burro da dosar in base alla stagione. durante quella invernale, in particolar di ritorno da giornate sulla neve, in quantità vergognose.

6:06 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

vedi vedi io solo un poco di olio

6:07 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Ma qualche crepa di superficie denota carenza di struttura. Farina forte ci vuole. Manitoba, altrimenti detta farina 0?
Ps: qui si può, vero? Mi pare un post ad alto tasso di socializzazione.

9:34 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Le crepe sono per stesura a mano senza mattarelli o similia, per uso di farina 0 mista a semola grossa, piace sentire qualcosa sotto i denti.
Lascio volentieri buchi nel tetto, anche come sfogo per l'umidità. Si va sul sottile misto grossolano insomma.

10:41 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Non mi va che gozzovigli alla faccia mia. Te la faccio vedere io, domani. Stessa ora. Solito canale.

10:44 PM  
Blogger Hal78 ha scritto...

Daniele, l'ingegnier del tortino. Alla ricerca della formula dell'impasto, come in un centro ricerca Mapei.

8:11 AM  
Blogger LO ZIO ha scritto...

Mamma mia che meraviglia!
Complimenti!

8:57 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

campeggia un'olivetta denocciolata nella crepa o mi sbaglio?
la foto comunque rende di pane eritreo

panda

12:27 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

no è un buco nero

12:32 PM  
Blogger LO ZIO ha scritto...

Vedia....al richiamo del cibo è ricomparso pure il Panda.

Tendiamogli una trappola, facciamo leva sulla sua golosità.

Comunque io pronostico un 90kg
(checchè ne millanti lui.....è da mesi che non si vede sul web una sua foto e io l'ultima volta che l'ho visto è stato ad agosto...)

12:55 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Hal, la disfida si è giocata sul campo nemico di fb. Finita. Ha vinto il migliore, il Buontempo.

(oh, ma quanti commenti qua, riesci mica a metterci un limitatore?)

8:41 AM  
Blogger Hal78 ha scritto...

Peccato se ne sia discusso in altro lido. Interessava, il calcolo strutturale, il modulo d'elasticità, le prove di carico torsionale del composto. Comodo cavarsela con: così fuoriesce l'umidità.

10:00 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

il mattarello a casa mia si usa solo per stendere la pasta di tagliatelle e ravioli

11:35 AM  
Blogger Daniele ha scritto...

e come si fa, a casa tua, a stendere una base di ca. 45x50, senza farci rotolare sopra una bottiglia di birra?
ma va, ma va ...
(aspettiamo il videocorso, insomma)

1:28 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

scimmiottando i pizzaiuoli

1:30 PM  
Blogger Hal78 ha scritto...

Un commevente rifiuto della modernità. Della commistione tra cooridori e dj, degli orologi garmin, del mattarello come utensile da cucina.

2:04 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

2:58 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Non rifiuto il mattarello, lo destino all'uso suo proprio (ho pure la fortuna di possedere tavolo con il buco).
Una pasta lievitata 8 ore ha una sua struttura che solo evitando di schiacciare si può mantenere, almeno a me piace così.
Comunque anche le torte salate classiche a me piacciono con il bordo rimboccato lasciando il centro scoperto.

2:59 PM  
Blogger Hal78 ha scritto...

La cura con cui tratti le paste lievitate è ammirevole. sul serio. Il video corso (due puntate posson bastare, uno dedicato alla pasta madre ed alla sua cura ed uno per pane e pizza) sarebbe un regalo.
Io tendo sempre a romper il centro e mi rimane spessa in periferia, penso sia solo questione di manualità.

4:01 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Mi arrendo. Ma il mattarello, se non viene usato come un'asfaltatrice, fa il suo. Poi, dopo 10 ore di attesa, la pasta non aspetta altro.
Credo che abbiamo detto tutto, e oltre. O no?

10:07 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage