21km - la distanza

lunedì 21 gennaio 2013 - ore 6:20 PM

Scambiatevi un segno di pace

SMS ore 8:08 -  482 aspetta in auto l'inizio della corsa
SMS ore 8:20 - 98 esce ora di casa con stivali

Piove, piove fino a Cassano quand'ecco che finalmente si trasforma in nevischio. La regola che all'aumentare della percentuale di terra versus asfalto le temperature scendono e quindi il passaggio da pioggia a neve può accadere si manifesta che ormai 98 è alla Taranta, alla svolta per il Campo Gara di Treviglio.
Per caso 98 parcheggia a fianco di 482 e lo trova in fila al cesso. Il caffè è gratis e caldo, gli stivali comodissimi.
Si scaldano insieme, partono insieme ma 98, nel giorno di massima inadeguatezza fisica, a causa della lunga influenza seguita a svogliato e ridotto allenamento, risale nei primi 150 metri tutta la testa del gruppo e si inserisce al 4° posto assoluto, davanti alla maggior parte dei mammasantissima, per sentire una volta nella vita  l'effetto che fa ed essere sicuro di aver quasi completato tutti i sorpassi di giornata. Che li facciano gli altri, in questa merda.
Uno dei primi sorpassi lo subisce dopo una cinquantina di metri da 482, che non vedrà più fino all'arrivo. Non riesce a correre, 98, nonostante i lunghi chiodi mai messi prima, lo passano in tanti, ma nemmeno troppi; pesano quei 4 della sua società: il primo lo si era messo in conto, il secondo no, quasi mai finito davanti, ma ha potenza su questi terreni e poi è un bravo ragazzo, anestesista, il terzo e il quarto facciamoceli piacere, ma manca solo un km alla fine e non è che se ne vadano troppo lontano. Così nel pezzo tremendo 98 non esagera, perché dopo viene il pezzo tremendissimo e 98 di poche cose si vanagloria se non di saper dosare e leggere la strada, così che nel tremendissimo, dove si saltella poco più e dove una scarpa sepolta da mezzo metro di acqua fangosa sembra quasi perdersi e sfilarsi, 98 recupera qualcosa, presentandosi alla U finale di circa 300m in condizioni disastrose ma meno afflitte di quelle dei due avventurieri. Con bocca aperta a cercare aria gelata, 98 li infila e distanzia di diversi secondi, nel tentativo spasmodico di catturare anche un altro avversario, per la cui operazione mancano alcuni decimi di secondo.
La coda dell'occhio e delle orecchie scorgono 482 fumante ma già rilassato, nonché arrivato da 2 minuti abbondanti davanti anche al vincitore assoluto M40 di 5 anni fa, che accompagna l'ultimo soffio dei 27 minuti e 6 secondi.
La stonatura è il 4° posto di categoria di 98, inaffiancabile al 3° posto di 482 che, più giovane di pochi mesi, si trova a correre ancora con imberbi quarantenni.
E 98, nel delirio della dispersione campestre generata dalla FIDAL, si trova anche 7° e a un passo razionale dal 5° posto di categoria della Generale, a due prove dalla fine; prove che, se corse bene, potrebbero portargli questa imprevista leccornia.
La mattinata si chiude con 482 e 98 che si scambiano doni beneaugurali quali antichi greci, vino e olio, anche se 98 fa in tempo a fermare l'auto per scendere e vedere al volo il passaggio del Cross Lungo e riconoscere al comando la sagoma danzante di De Angeli correre sull'acqua come solo Ponyo.

Etichette:

6 Avete commentato:

Blogger Hal78 ha scritto...

Come solo Ponyo, che pirla.
Ci vuol un'abilitazione, un corso, per legger le classifiche del Monga. A complicar le robe semplici.
Comunque il 482 è arrivato ottavo assoluto o sbaglio?
alla faccia.
Te non ti ho mica trovato. aspetto il manuale. Monga's standigs for dummies. L'ho ordinato.

7:00 PM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

Salvate il soldato 98

8:13 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

Son contento di sapere che sei riuscito ad uscire dal pantano con l'auto. 482

8:17 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Hal questi sono i miei riferimenti culturali del momento. E comunque sono arrivato 1° di pagina 2.

9:43 PM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

primo di pagina due. bravo. evviva einstein

pandadisperso

7:00 PM  
Blogger Daniele ha scritto...

ah, la foto del sorpasso ...
deve essere li' che mi sono macchiato irrimediabilmente gli abiti, mentre tu ne sei invece uscito tipo l'omino di Dash (o era Dixan?). alla prossima, mandaci una recensione ragionata sul contenuto delle bottiglie.

1:14 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage