21km - la distanza

giovedì 28 luglio 2011 - ore 10:00 AM

Otto e Camillo

Martedì a mezzogiorno esco per rigenerare ma poi mi spingo un po' oltre nello zonzo che puzza di Agosto, giù per l'Ortica e poi Via Cima, quella che tutti han visto mille volte dal treno che riporta a Milano ma che poi a piedi nessuno ha mai frequentato. Bene ci son quelle due case dei ferrovieri di prima della guerra tra i più riusciti esempi di edilizia popolare, in fondo si costeggia il deposito dei treni e più oltre, usciti dai confini di Milano, qualche coltivo in mezzo ai palazzi. Mi ci butto, perché ci son buoni 500 da correre a bordo campo, che non fa mai male. In fondo orti e cani, di quelli che abbaiano ma perchè sono grossi e gli piace correre, come a noialtri. Così la strada si fa un po' più lunga del previsto e rimango 45' sulle gambe, sui 5/km.
Oggi a pranzo si va a provare le scarpette nere. Una certa emozione.

Etichette:

3 Avete commentato:

Blogger Lucky73 ha scritto...

Non riesci a passare al XXV Aprile con le scarpette nere? Io sarò li dalle 12/12.30 ...

10:29 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

No devo lavorare come un lavoratore.
Ci avevo pensato sai, ma magari settimana prossima se è ancora aperta (tu mi sa che sarai già in masaciusez)

10:31 AM  
Anonymous Anonimo ha scritto...

la prossima settimana io ci sono. potrei addirittura portarti a zonzo per un mille di un tuo millecinque, per provare le scarpe nere.
al 25 aprile o a villasanta
perchè la settimaan prossiam è cazzeggio

panda

9:33 AM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage