21km - la distanza

martedì 11 gennaio 2011 - ore 2:14 PM

Non mangiateci la terra

Prima uno, poi un altro, poi un altro ancora. Da Morgano a Valdobbiadene, da Godega di Sant'Urbano a Conegliano e quindi nel capoluogo, a Treviso. Altri, si dice, verranno. Sono contadini, proprietari di terreni che i Comuni vogliono rendere edificabili per farci villette e capannoni industriali. Ma loro si oppongono e insistono perché restino agricoli. Ci perdono tanto: il cambio di destinazione può valere dalle cinque alle dieci volte il prezzo di partenza.

"A noi bastano i soldi che guadagniamo facendo gli agricoltori. Qui il cemento si mangia la terra, ma non porta più ricchezza", dice uno dei fratelli Favaro, "se avessimo l'edificabilità e vendessimo non ci darebbero soldi, ma un appartamentino in una villetta a schiera".

Francesco Erbani - fonte repubblica.it

Etichette:

1 Avete commentato:

Blogger theyogi ha scritto...

resistere ad oltranza, da moderni partigiani.... dannato sia sto sistema!

3:42 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage