21km - la distanza

lunedì 14 aprile 2008 - ore 1:32 PM

Gli arancioni

E' stata la loro Domenica, il loro Campionato Sociale sui 10km disegnati all'interno del Parco di Monza.
Clima molto familiare, ma troppo sonno nei miei occhi e nelle mie membra. Mi scaldo ma non mi scaldo. Parto già cotto su ritmi probabilmente troppo forti, anche se lo Zio già scappa via subito. Al 4° in pieno vento riesco a ricucire con due atleti veloci che mi precedono, ma subito dopo, quando meditavo di rifiatare, questi riallungano e il mio fegato (?) comincia a lamentarsi (mai più asparagi la sera prima, e lo sapevo); al 5° circa trovo il videopanda, e decido di fermarmi, per passeggiare fino al traguardo. Poi però lui mi incoraggia, e prendo al volo il passaggio dello Straccia per riprovare a stare con lui; il dolore sta passando, ma dopo un km circo l'arancionazzo allunga, maledetto, e me lo lascio scappare. All'8° si ritorna lungolambro, verso il Cantone, e lì riprendo ad accelerare, per tenere Marco avanti a distanza chissamai recuperabile. Al 9° passiamo entrambi un paio di atleti, ma lui è sempre avanti una decina di secondi. Ultimo km a tutta: ai 600 del Ponte delle Catene ho recuperato metà divario, e riesco ad acciuffarlo ancor prima dell'ultima curva. Il gentiluomo ha anche la forza di lodarmi e di indicarmi l'ultima svolta, perché io non sbagli strada, ma quella via la conosco bene, in ogni singolo sasso buca e radice di Carpino e Platano. Chiudo 22° in 38.07, che includono i 30-40" passati camminando al 5° km.
E sapere che Augusta ha superato anche lo scafandro dell'ospedale e può ancora chiacchierare con i forestieri riempie il cuore.

Etichette:

1 Avete commentato:

Blogger Furio ha scritto...

Ciao, complimenti per il blog, molto bello da leggere, e complimenti anche per la gara, ripartire come hai fatto tu non è facile ;)
A rileggerci presto!

5:21 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage