21km - la distanza

lunedì 28 aprile 2008 - ore 6:06 PM

Andar per rane

Oggi stranamente riesco a pedalare con gran scioltezza, ma appena mi sposto sulla deambulazione, le cosce mi ricordano la giornata di ieri. Dicon che la carne restuari le fibre e allora oggi un sano panino Kebab al tunisino di Porta Venezia; mentre mi avvicinavo agli ultimi morsi, quelli dove si concentra il peperoncino colato per necessaria gravità, ho pensato che ultimamente le mie gare mancano proprio di questi morsi finali, i più gustosi ed emozionanti, quelli per cui vale la pena la fatica preparatoria dei primi 2/3 di corsa.
Dunque ieri stavo bene, anche se preannunciava caldo. Al 2° km finisco in un gruppetto di volti noti, folto e frangivento; decido di provarci, anche se il passo varia da 3.50 a 3.55 al km, fino al 10°, primo passaggio al via del lago, tempo 38.55. Il gruppo esalta per i continui cambi di posizione, mentre io me sto bello tranquillo, sembro essere quello con il respiro più regolare, ma verso il 15°, in mezzo alle risaie, di colpo mi mancano forze e volontà. Lascio scappare il gruppo, e di colpo non so più perchè sto correndo, mi viene da camminare; provo a scacciare l'idea, ma torna forte, e allora mollo, e mi guardo intorno. Il paesaggio sembra prendere corpo; il caldo è eccessivo, che correndo non me ne accorgevo; sono a fianco risaia, ed è bello, piacevole, camminare in una calda giornata di primavera lungo una risaia allagata. Un po' d'acqua al ristoro di 100 metri dopo, e poi un'alternanza di corsa e camminata, per i restanti 5 km, correndo solo l'ultimo per orgoglio, superando 5 o 6 altri busti cotti.
Nemmeno male il tempo finale, 1.28.50...
Gambe a pezzi sia Lunedì che oggi, comunque; il dubbio che fame o sole o caldo o un cocktail dei 3 mi abbiano tirato uno scherzo rimane, unitamente allo scarso allenamento e all'aver accettato quell'andatura troppo forsennata.
Per memoria la settimana prima avevo solo recuperato l'anca (che ora almeno non ha risentito dello sforzo), dedicando alla corsa solo una ventina di minuti del 25 Aprile, prima del Corteo.

Etichette:

1 Avete commentato:

Blogger Furio ha scritto...

Capita...e fai bene a non prendertela ;)
In cuor tuo sapevi già come sarebbe andata forse...hai fatto un buon allenamento comunque...buon recupero ora ;)

10:06 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage