21km - la distanza

lunedì 29 gennaio 2007 - ore 12:19 PM

Nicola da Giussano

La mia prima volta nel fango vero, e pure nascosto sotto erba fradicia, un po' come le torbiere di montagna. Un passaggio letale, da ripetere 3 volte; per il resto falsopiani su e giù, anche su sentiero duro, e volata in discesa dopo curva secca tecnica. Ho sentito meno fatica che a Besana, anche per il 5 km scarsi, ma in salita gli altri ne hanno di più, io recupero molto in discesa.
Mi presento con Tex durante un sorpasso e ritrovo il ragazzino giallo che mi aveva superato all'arrivo della prima, e anche stavolta ai 400 metri se ne va. Manca ancora un tratto di cararreccia in leggera salita, poi discesa secca, curva, e ultimi 80 metri in piano su prato gobbo; sono contento di come la gestisco: rifiato tenendo la scia sulla salita, mollo in discesa e mi faccio sotto a chi mi precede, infine sul prato ne ho per guadagnare una posizione, e finire due dietro al giallo.
Finale in 18.33 per un 54°; vedo però dalla classifica generale che tutti hanno fatto più punti che a Besana, credo perché tanti qua non sono venuti. Con lo scarto di una prova la classifica generale per ora non dice affatto.
Comunque sia, non son qua per fare le gare della vita, e sta andando bene, allenante e divertente.

Etichette:

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage