21km - la distanza

lunedì 22 gennaio 2007 - ore 3:03 PM

la bruma di Besana

Arriva il giorno dell'esordio.
C'è emozione, e fretta perché il campo sportivo è circondato di auto parcheggiate per centinaia di metri; trovato a fatica il parcheggio si parte.
Siamo in 6, e quindi faremo punti squadra, e magari alla prossima arriva qualcuno in più. Il percorso è bello, molto tecnico e stretto, con tante salite leggere, pendio inclinato in laterale e discese ripide, tanto che non si riesce mai a mollare le gambe, e questo per me è un problema.
Parto convinto, ma vedo subito tutti scatenati, e tutti incredibilmente giovani (la mia categoria è 1987-1968). Sento la fatica, non la sopporto tanto, pago gli scalini in salita, e nonostante siano solo 5.9 km sembra non passare mai. Fortunatamente le caviglie sembrano finalmente forti, assorbono tutto.
All'ultimo giro meno male che recupero un po' di posizioni, ma sento qualcuno che mi succhia da dietro; è un ragazzo giovane, che ai 300 metri mi passa e va. Lo lascio andare, poi quando vedo lo striscione recupero qualcosa, ma son dietro di 3 secondi.
Ne esce un 59° posto su 120; è dura. Confrontando però i tempi di chi viene anche al Monga conforta vedere che i divarii son quelli di Martinengo, e quindi male non sono andato.
Ora monta il raffreddore, Rory's.

Etichette:

0 Avete commentato:

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage