21km - la distanza

venerdì 12 febbraio 2010 - ore 10:52 AM

Ritorno al marciapiede

E così almeno una corsetta prima di Domenica sono riuscito a uscirla. Tanto per non lasciare ancora una volta il vuoto tra un cross e l'altro. Sono le 8 di sera quando esco; aria migliore in questi ultimi giorni, per via di un po' di pioggette e neve. Passo dal Giuriati in chiusura per vedere se è arrivata la mia tessera (no) e poi proseguo verso l'altro Giuriati. Sì perché di Giuriati ce ne sono 2, il Vecchio e il Nuovo. E chi sarà mai stato questo che gli han dedicato 2 Campi?

Il 21 aprile 1930 l'onorevole Mario Giuriati, in un discorso a Milano, rivendica l'assolutismo dello Stato; replica immediatamente il papa, con una lettera all'arcivescovo di Milano cardinale Ildefonso Schuster, in cui si afferma tra l'altro che la Chiesa ha il diritto di entrare nella moralità sociale, che il fascismo erra educando i giovani alla violenza e all'aggressività.
(fonte wikipedia)

Vabbè, è un po' come quando vecchi MM60 ci toccherà correre nei Giardini Schifani, o vedere i nipotini frequentare la Scuola Media D'Alema.

Il Vecchio, il nostro, quello con la Pista, ospita Atletica e Rugby, mentre il Nuovo, sotto alla ferrovia, è ancora Rugby ma anche campi da Tennis e Calcetto. E lì verso la ferrovia vado, perché è una serie di strade universitarie che la sera si svuotano ed è pensabile costruirci un anello per corricchiare quando è tardi e non si ha voglia di spingersi fino ai fumi di Dixan del Lambro. Mi trovo così un rettangolo da 1400m, e il rettilineo di fronte al quale, nel fango totale del campo, i rugbisti sono lì a fare flessioni, è terreno per dieci allunghi di 130m, da 27 a 24, recupero 30 camminando. Alla fine sono 42' sulle gambe; mai più avrei pensato di tornare a correre per marciapiedi, ma come soluzione di scorta alla fine ce la facciamo andare bene. La cosa è che mi sento sempre meno adatto a spingere su asfalto; i piedi cercano di farmi sapere che a loro piace il contatto con il morbido della pista o del prato.

http://www.gmap-pedometer.com/?r=3470341

5 Avete commentato:

Anonymous Anonimo ha scritto...

eppure i piedi, io credo, del contatto con l'asfalto un po' sono contenti. una volta ogni tanto.

panda

3:05 PM  
Blogger LO ZIO ha scritto...

Prima o poi dovrai raccogliere i tuoi post in un e-book

;-)

8:24 PM  
Blogger GIAN CARLO ha scritto...

Io quando vado sull'asfalto trovo molto giovamento ..rispetto al brutto sterrato del parco.

7:12 PM  
Blogger nicolap ha scritto...

Ma voi maratoneti ormai avete perso ogni forma di sensibilità nel piede, cercate l'asfalto come un bimbominkia cerca mcdonalds in ogni remoto angolo del mondo.

Per fortuna che d'estate vai a farti qualche trail - anche quest'anno veeerooooo?

8:36 PM  
Blogger Lucky73 ha scritto...

Titolo un po' ambiguo? :)

A me piace pure l'asfalto, eccome!

6:06 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage