21km - la distanza

sabato 31 ottobre 2009 - ore 6:58 PM

Tartangame

Ieri sera mi sono confezionato un giuochino in progressione, che oltre ad allenare mette alla prova la capacità di sentire il ritmo. Dopo un quarto d'ora di riscaldamento, in parte su prato a bordo pista (ripeto prato), prendo la prima corsia e corro un giro al passo che al momento viene facile: marco 1.49, e da allora parte il giochino che consisterebbe nel guadagnare un secondo a giro, per lunghezza a piacere - io mi sono dato 15 giri. In realtà vorrei chiudere più veloce di 1.34, e finisce che l'operazione si svolge un po' più liberamente. A 1.33 ci vogliono 3 giri per smuoversi, ma non è facile prendere le misure, mentre gli ultimi 2 giri li corro volutamente senza guardare l'orologio.
Tempi: 109,106,105,102,100,100,97,96,93,93,93,92,91,89,85; 46' totali. Sensazioni buone, ringraziamento particolare alle vecchie Aero 2005, che avevo dato già per pensionate mesi fa ma che ogni tanto ritiro fuori con piacere.
Oggi per la prima volta da settimane gambe toniche e reattive, che salterellano fino dai koala per prendere il paio nuovo di scarpe da strada per gli allenamenti lunghi/medi. Cercavo le NB827, memore delle formidabili 825, ma manca il numero e il modello sembra infine meno comodo della vecchia versione. Ripiego sul paio più confortevole di A2, le Brooks Launch; un po' troppa zeppa ma vedremo. Un laziale non le avrebbe mai prese, ma è un suo problema (uno dei tanti).

Etichette:

4 Avete commentato:

Blogger Pimpe ha scritto...

belline, facci sapere come ti trovi..

8:56 PM  
Blogger Brant ha scritto...

...interessante il "giochino" ed anche le scarpe (anche se sono laziale)...

7:23 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

mi fa piacere ricredermi :-)
comunque ho anche delle asics bianco celesti

9:27 AM  
Blogger Panda ha scritto...

ho sempre saputo che sei un uomo equo e solidale
:-)

1:54 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage