21km - la distanza

mercoledì 2 luglio 2008 - ore 12:51 PM

Citrullo d'un papa

L'altra sera, sul ponte di ferro della Martesana, un ragazzo marocchino mi ha dato la spinta da dietro, mentre mi stavo incartando in bc, le spinte come quelle che davano a Moser perché andasse dove non sapeva andare.

Proverò a correre in pausa, se mi tornano le forze e il caldo si assesta decente; oppure quando Emilio scopre la magia del sonno filante.

3 Avete commentato:

Blogger Panda ha scritto...

finto segreto n.1:

"voi genitori per non impazzire dovete provare a dormire ogni volta che lui si addormenta"

ovviamente noi non ci siamo MAI riusciti!

2:00 PM  
Blogger Valerka ha scritto...

segreto vero n.1:
i papà nei primi giorni servono solo per mandare fuori di casa quelli che ti vengono a trovare a tutte le ore, per il resto possono ronfare quanto gli pare

10:59 AM  
Blogger nicolap ha scritto...

Sei un saggio vero dai segreti veri, Valerio.

TUTTI DI SERA poi vogliono venire, all'ora dello strepito digestivo.

Ma prendetevi un'ora di permesso.

Stanotte alle 2 ha citofonato pure un ubriaco di passaggio.

1:05 PM  

Posta un commento

Crea un link

<< Homepage